↑ Torna a Adulti

Il cammino dell’anno

Un viaggio ha il potere di aprire orizzonti nuovi, il bagaglio di conoscenze con cui si era partiti, modifica la prospettiva del mondo, le aspettative, prepara a nuove partenze …

Il vangelo di Luca è il riferimento di fondo del percorso che proponiamo quest’anno agli adulti.

Il sussidio dell’anno, #VIAGGIANDO, invita a rileggere il Vangelo dell’anno liturgico, partendo dal brano della visitazione (Lc 1,39-56) e dalla frase “Si alzò e andò in fretta”.

Un anno che sottolinea la dimensione dell’andare. L’evangelista Luca enfatizza la metafora del viaggio: un’esperienza profondamente spirituale che chiede occhi per stupirsi, disponibilità a lasciarsi cambiare dagli incontri lungo la strada, capacità di orientarsi.

L’itinerario tracciato offre occasioni per mettersi in ascolto della vita, per aprirsi alla Parola in un dialogo interiore e per vivere con più consapevolezza la propria esistenza di laici.
In sostanza, il mondo adulto ha bisogno continuamente di rileggersi e riprogettarsi. É in gioco una scelta di chiesa “in uscita” capace di raccontare la vita e di testimoniare la passione per il Vangelo nella quotidianità.

Come adulti ci sentiamo di accogliere con entusiasmo queste nuove sfide.

Un percorso che sarà vissuto nell’anno della Misericordia indetto da Papa Francesco. La provocazione dell’anno giubilare ci provoca a ripensare le nostre proposte in chiave missionaria per essere in grado di rafforzare vincoli di amore gratuito e accoglienza all’interno delle nostre comunità e nelle nostre città.
 
Non vi resta, quindi, che indossare scarpe comode e incamminarvi con la consapevolezza che alla fine del viaggio il vero premio lo troverete dentro voi stessi.